Volkswagen T-Roc: muscoli e grinta adatti per ogni contesto

volkswagen-t-roc

Il concetto stesso di crossover implica da un lato strizzare l’occhio al SUV e alle sue dimensioni generose, mentre dall’altro significa coniugare le normali esigenze di una vettura compatta da guidare ogni giorno in città.

Con T-Roc Wolkswagen ha saputo creare un’auto che incarna tutto questo, grazie anche all’impiego del medesimo pianale utilizzato per la Golf e alle linee muscolose della carrozzeria, che uniscono il carattere della sport-utility alla comodità dell’auto familiare.

Anteriore grintoso e fiancate scolpite

La griglia ampia e cromata, i fari allungati alle estremità e le fiancate rastremate verso il centro sono i tratti distintivi della nuova Volkswagen T-Roc, che al posteriore invece presenta un lunotto forse troppo piccolo, che unito ai montanti generosi riduce la visibilità in manovra.

Ampio spazio di carico e un cruscotto di facile lettura

Ciò che invece caratterizza gli interni della Volkswagen T-Roc è la spaziosità della plancia di comando, con un una radio e uno schermo da 8 pollici con cui collegarsi al proprio smartphone, grazie alle applicazioni Apple CarPlay e Android Auto.

Comodi poi è il sedile di guida, mentre al posteriore il tunnel è molto alto e inficia la comodità del posto centrale del divano, eccessivamente rigido.

Ampio infine il bagagliaio, con una capacità di carico che va da 445 a 1290 litri, abbattendo lo schienale posteriore.

Ampia scelta di motori e dotazioni di serie da top di gamma

Per quanto riguarda i propulsori, la Volkswagen T-Roc parte con un motore benzina 1.0 TSI da 116 CV a tre cilindri, che consuma il giusto e regala sempre qualche emozione alla guida; per chi invece volesse osar qualcosa in più, la casa tedesca propone un 1.5 TSI, sempre a benzina, da 150 cavalli.

Per quanto riguarda poi le motorizzazioni diesel, si va 1.6 TDI al 2 litri turbodiesel da 150 CV, che unisce consumi ridotti a una grande vivacità.

Abbinate a tutti propulsori che spingono la Volkswagen T-Roc abbiamo poi la trazione anteriore o quella integrale, così come il cambio manuale a sei marce o quello robotizzato DSG a doppia frizione, dotato di ben 7 rapporti, che però forse è troppo rapido nel passaggio da una marcia all’altra.

Di serie su tutta la gamma invece sono i cerchi da 17 pollici, il sistema di riconoscimento pedoni e di frenata automatica, il cruise control, i sensori di parcheggio e il sistema di mantenimento corsia, oltre al dispositivo che previene i colpi di sonno.

Quanto costa la nuova Volkswagen T-Roc?

La versione base della Volkswagen T-Roc 1.0 TSI ha un prezzo di listino pari a 23.100 euro, cifra che invece sale a 25.500 euro per la versione equipaggiata col motore da 1,5 litri.

Passando invece ai motori diesel, per avere in tasca le chiavi di una T-Roc 1.6 TDI bisogna pagare 27.150 euro, mentre per il ben più prestazionale 2.0 TDI servono 30.650 euro per la versione base e 34.650 euro per quella full-optional, dotata del cambio robotizzato DSG 4Motion a 7 marce.

Loading...