Citroën C3: un classico ormai intramontabile

citroen c3 - esterno

Quando si parla di un’utilitaria solida e maneggevole, ideale per la città, ma anche per le gite più fuori porta i nomi che balzano alla mente sono tanti, ma uno solo prevale sempre su tutti.

Si tratta infatti della classicissima Citroën C3 dall’iconica forma ovale. Certo, dal 2002, di tempo ne è passato al pari dell’acqua sotto i ponti. Accessori, prestazioni e forme sono cambiate in meglio senza però snaturare l’essenza dell’elegante vettura francese.

L’ultimo modello, in particolare, si distingue per una lunghezza ed una larghezza maggiori assieme ad un abbassamento dell’altezza in generale.

Un’altra modifica degna di nota è la telecamera che tiene sempre d’occhio la strada percorsa e dalla quale si possono anche scattare foto, oltre che registrare video, che possono essere scaricate su uno smartphone. Sono rimasti invece costanti gli spazi interni ed i colori.

citroen c3 - interno

Gli spazi interni garantiscono infatti un abitacolo davvero comodo per la guida, silenziosa oltre che ottima anche su sentieri più accidentati, mentre i colori sono tra gli elementi cromatici immediatamente distinguibili di questa macchina. Tra le scelte vi è la tinta unita oppure le “combo” con colori a contrasto sul tettuccio ed il rivestimento Airbump sui lati.

Questa libertà di scelta denota una libertà di personalizzazione non da poco che va anche a riflettersi sulla scelta del motore. Per i guidatori che prediligono uno stile, sia di guida che di macchina, più tranquillo e standard allora una 1.2 da 82 Cavalli andrà benissimo. Per i più grintosi, invece, la 1.2 turbo da 110 Cavalli e la diesel da 99 rientrano tra le opzioni disponibili.

I punti di forza della Citroën C3

I passeggeri ed il guidatore potranno godere di un viaggio all’insegna della comodità, visto il tanto spazio, i portaoggetti e le sospensioni pronte a tutto, e della maneggevolezza.

La Citroën C3, infatti, si può guidare tranquillamente nel traffico cittadino di tutti i giorni, ma anche tra le strade di montagna oppure di campagna. Ovviamente non dimentichiamo neanche qui come l’occhio venga soddisfatto attraverso le inconfondibili combinazioni cromatiche.

I punti deboli della Citroën C3

Spaziosa sì, ma il bagagliaio risulta davvero scomodo al pari dei comandi. Lo schermo può infatti risultare troppo in basso ed alcuni comandi non sono proprio il massimo in campo di intuibilità.

Le vibrazioni poi risultano piuttosto fastidiose anche a giri non troppo eccessivi e, da un’auto come questa, ci si aspetta una miglioria nei prossimi modelli.

Citroën C3 Uptown e Citroën C3 WRC Plus

Altri due modelli che rientrano nelle fila della Citroën C3 sono la Citroën C3 Uptown e la Citroën C3 WRC Plus. Il primo (disponibile in Night Black, Polar White e Platinum Grey con tetto in Onyx Black e gli interni in Hype Colorado) è pensato per chi vuole dare un tocco più fashion e style alla propria vettura.

A parte i colori, non va poi sottovalutata la cera Uptowsn Wax inclusa. Si tratta di una cera per lucidare la carrozzeria realizzata con l’azienda leader nel campo dell’estetica Tonsor 1951.

La Citroën C3 WRC Plus, invece, celebra i 100 anni della casa francese con il suo ultimo modello destinato al Mondiale Rally 2019. Mondiale, da gennaio a novembre, che vede la Citroën sfrecciare sui percorsi sterrati sotto la sponsorship della Red Bull.

Loading...