Nuova Seat Ateca: un SUV economico negli allestimenti ma non nei consumi

Seat-Ateca

La nuova Seat Ateca è una sport-utility dalle linee spigolose e moderne, che unisce grinta e anima off-road in unico veicolo.

Ampia visibilità alla guida, sufficiente altezza da terra per affrontare percorsi e terreni accidentati, gruppi ottici a LED e uno spazioso bagagliaio completano la linea di una vettura compatta ma al tempo stesso spaziosa all’interno.

Delle caratteristiche prestazionali, dei prezzi e delle tipologie di motorizzazioni ci occuperemo invece a breve, andando a conoscere nel dettaglio consumi, pregi e difetti di questo nuovo modello di SUV Seat.

Dimensioni compatte e un’elevata capacità di carico

Seat Ateca è lunga 4 metri e 36 centimetri e larga 1,84 centimetri, confermando le dimensioni del classico SUV di media taglia.

Con la sua altezza di 1 metro e 60, la vettura dispone però di un bagagliaio molto: infatti i 510 litri di base, andando ad abbattere completamente i sedili posteriori, moltiplicano di più del triplo la loro capacità di carico, andando ad avere una capacità di stiva pari a 1.604 litri.

Gli interni, in cui domina l’utilizzo della plastica dura, sono comunque confortevoli, e il display centrale della plancia da 8 pollici – dotato dell’App Carplay per replicare tutte le funzionalità degli smartphone – la fa da padrona.

Motorizzazioni, trasmissione e trazione

Seat Ateca è disponibile sia nella versione 2WD che con la trazione integrale, la quale viene montata su tre motorizzazioni specifiche, vale a dire il 1.4 EcoTSI ACT a benzina da 150 CV, il 2.0 TDI Diesel da 150 cavalli e il due litri a gasolio TDI da 190 CV.

La trazione integrale di solito è abbinata a un cambio robotizzato a doppia frizione DSG a sei rapporti, mentre opzionale è quello a sette rapporti.

Per quanto riguarda invece i propulsori di base, si parte con un 1.000 centimetri cubici ecoTSI da 116 cavalli alimentato a benzina, che porta Seat Ateca a una velocità massima di 183 chilometri l’ora dichiarati dalla Casa. Il piccolo motore da un litro accelera invece da 0 a 100 km/h in 11 secondi netti.

Sempre a benzina troviamo poi un 1.4 ecoTSI da 150 CV, che raggiunge la punta di 201 chilometri orari e che accelera da 0 a 100 km/h in scatto in 8 secondi e 30.

Per quanto riguarda le motorizzazioni diesel abbiamo invece il 1.6 TDI da 116 cavalli, che raggiunge 184 km/h di velocità massima e che scatta da 0 a 100 in 11,5 secondi.

Infine abbiamo un propulsore da 2 litri TDI disponibile in 2 potenze diverse: il primo, da 150 cavalli, raggiunge al massimo i 196 chilometri orari e accelera da 0 a 100 km/h in 9 secondi netti; il secondo invece sviluppa una potenza di 190 cavalli, con una velocità di punta di 212 chilometri orari e uno scatto da 0 a 100 km/h in 7,5 secondi.

Consumi e costi

Se le prestazioni di Seat Ateca sembrano convincenti, lo sono meno i consumi: infatti nonostante l’esigua cilindrata, il piccolo 1.0 ecoTSI percorre 19,2 km/litro, contro i 18,9 del suo concorrente diesel 2.0 TDI da 190 CV.

Stesso consumo per il 1.4 ecoTSI a benzina, mentre per il 1.6 TDI diesel i consumi salgono nuovamente a 19,2 km/litro; infine il 2.0 TDI da 150 CV percorre 20 chilometri netti con un litro di gasolio.

Per quanto riguarda i costi, la versione base di Seat Ateca 1.0 ecoTSI parte da 20.850 euro, mentre per chi vuole avere tra le mani tutta la potenza del 2.0 TDI diesel da 190 CV sarà necessario sborsare la cifra di 35.500 euro.

Loading...