Piaggio Beverly 300: caratteristiche, prestazioni e dotazioni di serie

Beverly 300

Il Piaggio Beverly è una storica linea di scooter della casa di Pontedera nata nel 2001.

Inizialmente disponibile nelle versioni 125 e 200 cc, negli anni si è evoluta sia dal punto di vista dell’estetica che delle motorizzazioni, arrivando all’attuale Beverly 300, delle cui caratteristiche e prestazioni ci occuperemo nei paragrafi che seguono.

Motore, alimentazione e coppia massima

Tra la gamma di scooter a ruota alta, il Beverly 300 di Piaggio si distingue in primo luogo per la brillantezza del motore: infatti i 278 centimetri cubi del propulsore monocilindrico a 4 tempi danno brillantezza e spinta al telaio, grazie a una potenza massima di 15,5 kW.

L’alimentazione delle 4 valvole, comandante da un monoalbero a camme in testa, è elettronica, il che significa erogazione più precisa e soprattutto prestazioni ai massimi livelli in ogni condizione di guida.

La coppia massima erogabile è pari invece a 22,5 Newton per metro a 5.750 giri/minuto.

Ammortizzatori, freni e ciclistica

La ciclistica forse è il punto debole del Beverly 300, specie a causa della sospensione posteriore molto rigida, il che lo rende poco agile nel traffico cittadino.

Tuttavia sul pavé e con le buche si dimostra capace di assorbire gli urti e in autostrada esprime tutta la sua potenza al meglio, rendendolo ideale per le gite fuori porta.

Nonostante poi la sua lunghezza, lo scooter si dimostra scarso a livello di spazio per i piedi, nonostante le gambe siano molto comode.

Il sistema di frenata ABS e il controllo di trazione ASR assicurano invece perfetta stabilità e sicurezza a guidatore e passeggero, sia fuori che dentro le cura cittadine.

Consumi ed emissioni

Per quanto riguarda poi il consumo di carburante, Beverly 300 è in grado di percorrere fino a 30,3 km con un litro di benzina, nel ciclo quotidiano, mentre a livello di emissioni la tecnologia Euro 4 del suo propulsore consente di ridurre il quantitativo di CO2 in atmosfera, il quale è pari a 78 grammi per chilometro.

Accessori e dotazioni di serie

Tra le dotazioni di serie di Beverly 300 rientrano la porta USB nel vano portaoggetti del retro-scudo, il gancio porta-borsa, il telecomando per l’apertura a distanza del sottosella, che è in grado di ospitare due caschi jet, e la funzione “Bike Finder”, che grazie all’accensione degli indicatori di direzione mediante l’utilizzo del telecomando rende visibile e identificabile il mezzo all’interno degli affollati parcheggi per scooter cittadini.

Berverly 300 S: un design più accattivante e sportivo

Oltre alla versione basilare Beverly è disponibile anche nel modello S, il quale si differenzia per le colorazioni disponibili, per le luci a LED, i cerchi in lega e per la presenza di un display LCD digitale che riporta le informazioni di servizio.

Per quanto riguarda invece le motorizzazioni e le dotazioni di serie, queste rimangono le medesime per entrambi i modelli.

Quanto costa?

Per quanto riguarda infine il prezzo, Beverly 300 di Piaggio è disponibile nella versione base a partire da 4.430 euro Iva inclusa e chiavi in mano, prezzo identico anche per la versione S.

Loading...