Nuova Volkswagen Tiguan: un SUV comodo ma dal look sportivo

nuova Tiguan

Presentata al Salone di Ginevra lo scorso 2017, la nuova Tiguan di Volkswagen rappresenta la quintessenza della vettura sportiva, lussuosa e al tempo stesso adatta per le esigenze familiari.

Le sue dimensioni equilibrate, unite al look sportivo delle linee e alla versatilità di assetti e motorizzazioni l’hanno resa un oggetto del desiderio di molti automobilisti europei.

Se anche voi siete desiderosi di conoscere le prestazioni della nuova Tiguan, altro no vi resta che legger ei paragrafi che seguono, analizzando le specifiche tecniche e i relativi costi di questo SUV Made in Germany.

Tecnologia all’avanguardia e lusso all’interno

Se il design grintoso esterno cattura l’attenzione, con i fari a LED e le cromature sulla parte anteriore che esaltano l’anima sportiva, l’ampio uso della tecnologia e di materiali di alta qualità negli interni testimoniano come il target di riferimento della nuova Tiguan sia una clientela esigente e di fascia medio-alta, che vuole avere tutti comfort di serie per viaggiare dovunque in totale relax.

Motorizzazioni brillanti ma senza troppa esaltazione

Il look grintoso, che grazie al pacchetto R-line viene esaltato dai cerchi da 20 pollici optional, non è però altrettanto corrisposto a livello motoristico: infatti il 2.0 TDI da 150 CV possiede una coppia di 340 Nm, a 3.500 giri di massima, non sembra dare sfogo alle voglie di chi ha il piede pesante, specie perché la potenza tende a calare dopo questa soglia di regime.

Il cambio DSG a 7 marce di serie poi sembra essere rapportato in modo troppo elastico, non esaltando i benefici della sovralimentazione diesel. Di qui un cambio troppo frettoloso nell’avanzare le marce, ma che non dà sfogo a tutta la cavalleria del motore.

Il modello di propulsore base della nuova Tiguan invece è un 1.4 a benzina con cambio manuale da 125 CV, che può essere a richiesta dotato di quello automatico.

Tuttavia le motorizzazioni di riferimento per l’Italia sono quelle a gasolio, alimentate sempre da un 2 litri diesel, che eroga a seconda del modello 150 o 190 CV.

Consumi abbastanza elevati per un diesel

Se le prestazioni non eccellono, i consumi sono invece abbastanza elevati: infatti nel circuito cittadino si percorrono al massimo 12 km con un litro, mentre nel misto si arriva anche a 15.

La media di percorrenza in autostrada della nuova Tiguan scende invece drasticamente a 13,5 chilometri al litro, dimostrando come il motore da 2.000 cc non giustifichi questi consumi con prestazioni di livello.

Una trazione che si adatta a qualunque fondo

Molto bene invece la trazione integrale 4Motion, che permette di selezionare le modalità Snow, Offroad e Offroad Individual, assicurando grip e tenuta di strada in qualunque condizione e regolando anche in percorrenza di curva la giusta coppia tra i due assali della vettura.

Quanto costa la nuova Volkswagen Tiguan?

Passando infine in analisi i prezzi di questo SUV tedesco, si parte dai 27.850 euro per la versione 1.4 a benzina con cambio manuale e si arriva ai 37.550 euro per il 2.0 TSI diesel con trazione integrale.

Loading...