Nissan Qashqai: un suv sempre più orientato verso il futuro

nissan qasqhai - esterno

La Nissan Qashqai può tranquillamente essere considerato come il fiore all’occhiello della casa automobilistica del Sol Levante grazie a delle ottime prestazioni, sia dal punto di vista strettamente tecnico che da quello tecnologico, unite ad un’estetica moderna che regala un piacere unico alla guida.

Piacere che va ad intrecciarsi sempre più con una tecnologia avanzata oggi maggiormente indirizzata verso un sistema di guida autonomo. In pratica bisognerà solo sedersi, allacciare le cinture, mettere le mani sul volante e godersi il viaggio! Ma vediamo bene tutti i vantaggi che offre la nuova Nissan Qashqai.

Il nuovo motore turbodiesel

Che macchina sarebbe senza motore? Più che giusto e Nissan non fa eccezione! La casa giapponese ha infatti presentato con orgoglio il suo nuovo motore turbodiesel da 150 Cavalli disponibile sia in versione cambio manuale (sei marce con trazione anteriore oppure integrale) che in versione cambio automatico (con trazione integrale).

In ogni caso, per gli amanti del più classico benzina, c’è anche il nuovissimo motore 1,3 litri turbo da 140 e da 160 Cavalli. Lanciato sul mercato a fine 2018 tale motore è disponibile solo con la trazione anteriore quindi attenzione!

nissan qasqhai - interno

I principali vantaggi della Nissan Qashqai

Innanzitutto il rapporto tra potenza e cilindrata è dei migliori soprattutto grazie al motore appena descritto che permette di ridurre il consumo di carburante e le emissioni e che garantisce un miglior ricircolo dei gas di scarico ed un adeguato raffreddamento. Anche ai giri più bassi il motore è reattivo ed affidabile oltre che silenzioso.

La ciliegina sulla torta è poi rappresentata dal nuovo touch screen da 7 pollici che può essere personalizzato con facilità in base ai propri percorsi ed applicazioni più utilizzate. Sempre più touch e con meno tasti “tradizionali”, è anche maggiormente orientato verso la tecnologia degli smartphone più moderni permettendo l’invio delle coordinate al navigatore direttamente dal proprio telefono.

La “discordia” tra prodotti Android ed Apple qui non si pone proprio perché, a seconda del sistema operativo dello smartphone, basterà scaricare l’app Android Auto oppure Apple CarPlay per un’adeguata interazione con il navigatore. Altra grande novità e convenienza è il Nissan ProPilot per la guida assistita.

Questo sistema aiuta dunque a mantenere la distanza di sicurezza tra le altre vetture adeguando la velocità grazie all’azione combinata di un radar e di una telecamera che monitorano traffico ed ostacoli nell’arco di circa 200 metri anche di notte.

Nissan ProPilot “obbliga” comunque il conducente a tenere le mani sul volante ed a prestare attenzione alla strada, se così non fosse il sistema farà rallentare la vettura fino all’arresto previ segnali acustici e luminosi.

I principali svantaggi della Nissan Qashqai

All’aumento dei giri aumenta purtroppo anche il rumore assieme ai consumi ed anche in curva, o nei sentieri piuttosto tortuosi, si può perdere un po’ di maneggevolezza. Si tratta di svantaggi minimi, ma comunque da tenere in considerazione anche se Nissan è al lavoro per eliminarli.

Quale sarà il futuro di Nissan?

L’azienda giapponese ha già dichiarato di essere più orientata sul sistema di guida autonoma, in particolare nel cambio corsia in autostrada e negli incroci, grazie anche al sistema Brain – To – Vechicle che elabora i segnali del cervello trasmettendoli direttamente alla macchina. I primi risultati concreti di tale trasformazione tecnologica sono previsti per il 2020 con i nuovi modelli.

Loading...