Mercedes AMG GT 4 Coupé: la super berlina sportiva di Stoccarda ordinabile anche in Italia

Mercedes AMG GT 4

Basata sul modello della Classe E, la nuova Mercedes AMG GT 4 inaugura un nuovo tipo di berlina sportiva, in cui grinta e prestazioni, unite all’eleganza delle forme e al lusso degli interni, sono la cifra distintiva.

Dopo l’apertura degli ordinativi in patria, Mercedes-Benz ha aperto anche all’Italia la prenotazione di una vettura che si preannuncia un oggetto del desidero di pochi, viste le dotazioni di serie e le numerose personalizzazioni possibile.

Un design aggressivo tipico di una coupé

La GT4 AMG, nonostante i suoi 5 metri di lunghezza, possiede gli stilemi tipici della vettura da corsa, con una griglia anteriore che ricorda vagamente il muso da “squalo” delle Maserati e con le prese d’aria posteriori ai lati del paraurti.

Elegante invece la curvatura del tetto, che cala dolcemente fino al retrotreno dove fa bella mostra di sé un piccolo alettone, che a richiesta può essere fisso, oppure disponibile nella versione di serie a scomparsa.

Allestimenti personalizzabili in ogni dettaglio

A proposito di optional, Mercedes-Benz mette a disposizione dei clienti una speciale verniciatura color nero grafite così come cerchi in lega sportivi da 21 pollici e uno speciale allestimento aerodinamico, di cui fanno parte appunto l’alettone fisso, il profilo estrattore posteriore e un piccolo splitter montato sulla parte anteriore.

Per ciò che riguarda invece gli interni, la dotazione di serie della GT4 AMG prevede sedili in nappa, un cruscotto con inserti in fibra di carbonio e un volante altamente tecnologico, rivestito in materiale anti-scivolo e dotato dei principali comandi della vettura, tra cui il pulsante d’avviamento.

Due motorizzazioni dalle prestazioni strepitose

Ma il vero cuore pulsante di questa nuova super-berlina targata Mercedes-Benz è sono i due propulsori V8 da 4000 centimetri cubici, in grado di erogare una potenza massima pari rispettivamente a 585 o a 639 CV.

Il primo motore è quello che viene montato di serie sul modello AMG GT 63 4 Coupé, in grado di accelerare da 0 a 100 in 3,4 secondi e di raggiungere una velocità massima pari a 310 km/h; per quanto riguarda invece la versione più potente, quest’ultima equipaggia la GT 63 S 4 Coupé, lanciandola a una punta d 315 chilometri orari e portandola a 100 km/h in un tempo di soli 3,2 secondi. Prestazioni notevoli, specialmente per una vettura di oltre 2 tonnellate di peso.

A prescindere dalla motorizzazione, su entrambe le versioni è montata una trazione integrale, che assicura divertimento e sicurezza su ogni fondo stradale e in ogni condizione.

Prezzi in linea con le altre super-sportive di lusso

Per la versione base della GT 63 4 Coupé, su cui è montato il propulsore meno prestazionale, occorre sborsare una cifra pari a 150.118 euro; per portarvi a casa invece GT 63 S 4 Coupé dovrete staccare un assegno pari a 167.016 euro.

Se opterete poi per l’allestimento sportivo Edition 1 il totale salirà a un prezzo di oltre 185.342 euro: una cifra di tutto rispetto, che sembra essere però abbastanza in linea con le altre concorrenti del suo segmento.

Loading...