Il mercato dell’auto usata, chiusura positiva per il 2019

Secondo le ultime statistiche di Aci, il mercato dell’auto usata è in crescita costante, confermandosi prima scelta degli automobilisti italiani, scopriamo perché.

Scegliere un’auto usata, risparmio e convenienza

Il fattore principale che spinge gli automobilisti a optare per un’auto usata è certamente il risparmio, infatti, che sia tra privati oppure dal concessionario, l’acquisto di un’auto usata abbatte notevolmente i costi totali, a favore del nostro portafoglio.

Per farsi un’idea di quanta scelta offra il mercato, sarebbe sufficiente cercare ad esempio bmw serie 3 usata sui principali motori di ricerca, scoprendo un universo di offerte e occasioni decisamente convenienti, sia tra privati, sia in concessionaria.

I dati delle più recenti ricerche, come il report di Aci, dimostrano che – sebbene in netta controtendenza rispetto al settore auto nuova – il mercato dell’usato, infatti, vede una progressiva salita con oltre il 3% di aumento, nonostante la leggera flessione di novembre.

A chi ci si può rivolgere per acquistare un’auto usata?

Come abbiamo accennato poco fa, il mercato dell’auto usata è ricco di offerte sia da venditori privati oppure da concessionarie autorizzate alla rivendita dell’usato, ma i canali non sono solo questi, con l’avvento del web, infatti, sono nati molti portali specializzati nella compravendita di auto usate, offrendo assistenza online oppure aiutando i privati a soddisfare domanda e offerta.

Indipendentemente dal canale scelto per l’acquisto, è sempre consigliabile adottare delle misure di controllo, che ci permettano di verificare lo stato completo dell’auto, sia dal punto di vista strutturale, sia per quanto riguarda la meccanica. Se non si è esperti, infatti, il rischio è di non notare importanti particolari che non sfuggirebbero all’occhio di un professionista, da cui possiamo farci accompagnare a visionare l’auto prima di procedere all’acquisto effettivo.

Cosa verificare prima di comprare un’auto usata?

Indipendentemente da chi ci vende l’auto, è sempre importante tenere presenti alcune linee guida per una corretta disamina del veicolo.

Prima di tutto, è necessario riconoscere i segni di usura più pesante, soprattutto a carico di volante, cambio e sedili. Questo indizio è molto importante perché ci aiuta a determinare la vera età dell’auto, nell’evenienza in cui il contachilometri possa essere stato alterato. Un trucco molto diffuso per testare il benessere degli pneumatici, invece, è quello della moneta: infilando la moneta nel battistrada, se la gomma copre il bordo dorato della moneta (la dimensione ottimale è quella da 1€), lo pneumatico è in salute.

Procedendo con il controllo, inoltre, è fondamentale testare il vano motore: aprendolo potremo accertarci dell’assenza di macchie di olio oppure di ruggine vicino alla batteria, che potrebbero provocare non pochi danni.

Un ultimo accorgimento, infine, è da prendere riguardo ai documenti del veicolo, scegliendo un’auto usata, infatti, è utile poter avere sotto mano la storia completa del veicolo, potendo verificare chilometraggio e storia di eventuali interventi già effettuati, così da avere una panoramica precisa della situazione.

Loading...